BazanPhotos
Photography by Ernesto Bazan
  english | español | italiano
Gruppo Justify

Il mio primo workshop estivo in Sicilia. Cefalù s’è aperta a noi con le sue belle spiagge, lo splendido centro storico e i suoi ospitali abitanti. Undici studenti di differenti paesi fra cui l’Olanda, il Giappone, il Messico, l’Italia e gli Stati Uniti sono venuti a vivere questa nuova esperienza.

Mi sentivo particolarmente felice che Sissy e i gemelli erano lì assieme ai miei genitori, ai cari Dario e Fausto responsabili della camera oscura.

Il primo giorno, dopo la tradizionale revisione dei portafolio che stabilisce gli standard fotografici del corso, ho invitato tutti i miei studenti a una cena siciliana di benvenuto nella residenza estiva dei miei sulle colline circostanti.

Durante i nove giorni successivi abbiamo fotografato Cefalù, Palermo, Pollina e altri interessanti villaggi della zona. Abbiamo ripreso processioni, i siciliani in vacanza e moltissima vita quotidiana.

Le sessioni di editing sono state molto divertenti. Avevamo a disposizione l’intera sala da pranzo dell’albergo, mentre la grande cucina, provvista d’occasionali topini, è stata adibita a camera oscura.

Ogni mattina mentre consumavamo deliziosi cappuccini e croissant selezionavamo senza sosta. Come sempre tutti gli studenti hanno dovuto lavorare sodo per andare al di là dell’ordinario. Alcuni erano un po’ sorpresi della mia severità nel processo di selezione, ma alla fine tutti hanno compreso che lo facevo per il loro bene. “Non si potevano fare prigionieri” come ha scritto Judit Babinski nel suo divertente commento sulla sua esperienza, volendo porre l’accento che non sono mai sceso a compromessi quando si trattava d’eliminare una foto.

L’ultimo giorno, abbiamo selezionato solo poche immagini, quattro l’uno se la memoria non m’inganna, delle migliaia scattate.

Ogni immagine selezionata giustifica perfettamente lo spazio, combina sapientemente forme e contenuti. Così è nato il gruppo Justify. Semplicemente andate a dare un’occhiata alle immagini e giudicate voi stessi.

Mi ritengo fortunato d’avere trasformato un altro sogno in realtà; privilegiato d’essere stato, ancora una volta, il catalizzatore di una nuova esperienza fotografica e di vita. Non nuoce aggiungere che abbiamo assaporato piatti deliziosi, straordinari della cucina siciliana. Prossimamente i libretti saranno pronti. Vi lascio con le parole di Danelle che esprimono parte della nostra esperienza:

“Ciao Ernesto. Congratulazioni…. Sei ufficialmente in vacanza…
Grazie infinite per iniziarmi, per accettarmi nel clan di BazanPhotos. Mi sento eccitata di far parte di coloro che giustificano, che incontrano elementi secondari, che discriminano i soggetti troppo coscienti. In solamente dieci giorni il mio occhio fotografico è maturato enormemente.”

EB






Group Justify

© Judy Babinski 1 of 4






Group Justify

© Judy Babinski 2 of 4






Group Justify

© Judy Babinski 3 of 4






Group Justify

© Judy Babinski 4 of 4


Sudore, cappuccino, più sudore, più cappuccini, le sessioni di critica fotografica d’Ernesto: ” Si, ma…”, altro sudore, altri cappuccini, Ernesto che ci aiuta, che c’incita, poi alla fine la critica “Non si fanno prigionieri”. Altro sudore, altri cappuccini, e finalmente è tempo di partire. Ehi, da dove vengono tutte queste immagini? Come Demetra e i suoi buoi, paura, sudore, incitamento, e arriviamo alla fine, e andiamo a casa, e ci portiamo il tutto dentro di noi. Tanto che in una giornata fredda, piovosa, frustrante è ancora qui, più reale che quei caldi pomeriggi siciliani.

Il mio nome è Judy Babinski





Group Justify

© Pat Carew 1 of 4






Group Justify

© Pat Carew 2 of 4






Group Justify

© Pat Carew 3 of 4






Group Justify

© Pat Carew 4 of 4






Group Justify

© Cecilia Casella 1 of 4






Group Justify

© Cecilia Casella 2 of 4






Group Justify

© Cecilia Casella 3 of 4






Group Justify

© Cecilia Casella 4 of 4






Group Justify

© Eugenio Cozzi 1 of 4






Group Justify

© Eugenio Cozzi 2 of 4






Group Justify

© Eugenio Cozzi 3 of 4






Group Justify

© Eugenio Cozzi 4 of 4






Group Justify

© Gabriella Di Fatta 1 of 4






Group Justify

© Gabriella Di Fatta 2 of 4






Group Justify

© Gabriella Di Fatta 3 of 4






Group Justify

© Gabriella Di Fatta 4 of 4






Group Justify

© Linda Kay Myers 1 of 4






Group Justify

© Linda Kay Myers 2 of 4






Group Justify

© Linda Kay Myers 3 of 4






Group Justify

© Linda Kay Myers 4 of 4


Il mio primo viaggio in Sicilia è stato indimenticabile e sono sicura che visiterò ancora l’isola. Sei mesi dopo se ripenso a quei dieci giorni trascorsi lì, mi ricordo quei bei tratti di mare e di spiagge di sabbia piene di gente in vacanza, che ignoravano piacevolmente il
torrido caldo.

Dato che quello era il mio primo workshop con Ernesto, mi sono sentita inizialmente molto cosciente di me stessa quando fotografavo la gente in quella piccola cittadina medievale. Ho provato a fotografarli da lontano. Gradualmente, sono diventata più coraggiosa e audace fino a quando mi sono trovata con la mia macchina fotografica a poca distanza da vacche, cavalli, dei e dee greche, durante la festa del raccolto di Gangi. La gente era amichevole, e Ernesto ci ha spinto a fare foto di qualità che giustificassero tutto lo spazio. Ho certamente imparato tanto in questo workshop e spero di poterne seguire un altro presto.

Linda Kay Myers





Group Justify

© Willard Pate 1 of 4






Group Justify

© Willard Pate 2 of 4






Group Justify

© Willard Pate 3 of 4






Group Justify

© Willard Pate 4 of 4






Group Justify

© Danelle Rondberg 1 of 4






Group Justify

© Danelle Rondberg 2 of 4






Group Justify

© Danelle Rondberg 3 of 4






Group Justify

© Danelle Rondberg 4 of 4


L’ispirazione che ho provato catturando lo spirito, la passione e la vita reale in Sicilia è stata magica. Il workshop d’Ernesto Bazan mi ha inserito nella vita quotidiana della gente siciliana e ha saziato la mia fame per scoprire e catturare la mia versione di singole frazioni di tempo speciali e interessanti.

Il feedback critico d’Ernesto e il suo incoraggiamento hanno elevato il mio livello di coscienza e il desiderio di trovare non solamente il bello e l’interessante, ma anche la pluralità e le giustapposizioni d’eventi momentanei. La sua energia e il suo spirito sono stati contagiosi. Grazie a Ernesto, il mio occhio è più sofisticato e la mia passione per la fotografia continuerà a crescere.

Danelle Rondberg





Group Justify

© Judith Tiburcio 1 of 4






Group Justify

© Judith Tiburcio 2 of 4






Group Justify

© Judith Tiburcio 3 of 4






Group Justify

© Judith Tiburcio 4 of 4






Group Justify

© Dorine Wekking 1 of 4






Group Justify

© Dorine Wekking 2 of 4






Group Justify

© Dorine Wekking 3 of 4






Group Justify

© Dorine Wekking 4 of 4


Il gruppo Justify è stata un’esperienza unica in cui abbiamo cercato di creare immagini che includessero tutti gli elementi e andassero oltre…
E’ stata un’esperienza dove abbiamo condiviso in maniera intima: pensieri, lavoro, ogni giornata con i suoi alti e bassi e addirittura abbiamo diviso anche le stanze d’albergo…
Penso che il risultato finale sia molto bello e può essere condiviso con altri e che sicuramente il gruppo si merita il nome Justify.

Dorine Wekking





Il copyright di tutte le foto che appaiono nella galleria studentesca appartiene ad ogni singolo fotografo. Nessuna fotografia può essere riprodotta senza il consenso dell’autore.

Copyright © 1973-2013 All photographs and content by Ernesto Bazan. All rights reserved.